Notizie Risparmio

Baby Shower? Scopriamo di cosa si tratta!

Qualche settimana fa mi ha contattata la mia carissima amica che aspetta un bimbo ( si, proprio quella di cui vi avevo già parlato e alla quale ho regalato il Kakebo Bebé). Tutta convinta mi ha detto: “Sai, sto organizzando il Baby Shower, vieni?” E io tra me e me:”Baby che?!” Per non fare una figuraccia sono subito corsa a documentarmi su Wikipedia ma in fondo posso considerarmi giustificata. In genere non vado dietro alle mode, per queste cose sono parecchio fuori dal mondo ma d’altra parte questa è relativamente nuova in Italia e ancora non conosciutissima.

Cos’è il baby shower?

Generalmente si organizza dopo il primo trimestre di gravidanza, intorno all’ottavo mese e altro non è che una festa a cui sono invitati tutti coloro che vogliono partecipare all’attesa del nascituro facendo un regalino o anche un pensiero non materiale (una poesia, una canzone, qualsiasi cosa suggerisca la fantasia…).

A dirla tutta, tradizione americana vuole che i maschietti siano tagliati fuori dal giro, la festa è per la mamma in attesa e dovrebbe essere organizzata solo con le amiche più care, dalle quali farsi coccolare e con le quali trascorrere qualche ora in piena allegria, facendosi letteralmente inondare da una pioggia di regali.

Ultimamente però sono state aperte le porte anche ai futuri papà e ai loro amici ma c’è addirittura chi preferisce organizzare un baby shower in versione tutta al maschile.

Quali doni scegliere se siete invitati?

Come vi dicevo prima, non c’è una regola precisa, si può optare sia per i regali più tradizionali che per quelli più fantasiosi. Certo è che per i futuri genitori, la nascita di un figlio significa anche avere molte spese, quindi il mio consiglio é di chiedere loro se hanno già fatto una lista nascita, oppure se hanno delle richieste ed esigenze in particolare. Questa festa infatti, oltre che aiutare i genitori ad allentare la tensione che inevitabilmente sale quando si è prossimi alla data del parto, può essere anche un modo per sostenerli concretamente. Se siete già mamme, e avete un occhio di riguado per l’ambiente, non vergognatevi di offrire accessori o vestitini dei vostri figli, purché in buono stato: il vostro dono avrà sicuramente maggior valore affettivo. Ecco comunque qualche simpatica idea per i vostri regali:

1.L’immancabile torta di pannolini: i pannolini vengono confezionati per formare una torta a più ripiani;

2.Bouquet di rose e accessori: calzini, body, asciugamani da bebè vengono ripiegati ad arte per sembrare veri e propri fiori colorati;

3.Oggetti realizzati a mano: copertine lavorate a maglia, un bavaglino ricamato oppure, se non siete abili voi stesse, rivolgetevi a chi possa confezionare per voi qualcosa di unico. Mi sento di suggerirvi di dare un’occhiata alle splendide creazioni di tralestelle: Alessia ha delle mani d’oro e le sue creazioni uno stile dolcissimo che vi farà innamorare. Per il mio Furbetto ha realizzato il fasciatoio da viaggio che ho sfruttato moltissimo per la sua praticità, ma anche un tenerissimo zainetto per il nido.

Pensierini da regalare agli invitati

Ovviamente non è necessario spendere un patrimonio, basta qualcosa di simbolico, magari che richiami il tema scelto per il baby shower. In particolare, i regalini fai da te sono sempre molto belli da ricevere! La mia amica, sapendo quanto ami le cose fatte a mano, mi ha chiesto di confezionarle delle calamite a forma di mongolfiera, è questo infatti il tema scelto per la festa. Ne sono stata onorata e spero di potervele far vedere presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: