Essere genitori Giochi

Le forme del Carnevale

Quante volte vi è capitato di sentirvi dire: “La matematica è ovunque?” E quante volte vi siete realmente messi in gioco e avete provato a scovarla nella vita di tutti i giorni? Beh, ora siamo in un periodo dell’anno in cui trovare degli esempi è davvero facile. Non ci credete? Eppure scommetto che in questi giorni vi siete imbattuti in almeno una di queste immagini.

Bandierine
Cappellini conici
Coriandoli
Ciambelle di patate

Proprio nella festa più giocosa dell’anno, il Carnevale, si possono trovare moltissimi riferimenti alla matematica. Partendo dai coloratissimi festoni realizzati con tante bandierine a forma di triangolo, passando poi ai tipici cappellini a forma di cono, oppure parlando semplicemente dei coriandoli, il richiamo alla geometria è fortissimo.

Grazie ai coriandoli si può persino parlare di tassellature, basta pensare alle due forme base della tradizione: il cerchio e quella specie di quadratino con i lati “stondati” a cui sono stati tolti gli angoli. Alternare queste due figure in sequenza vi permetterà di ricoprire un piano.

Infine, cosa dire delle buonissime ciambelle di Carnevale che ho curiosamente chiamato “tori fritti” e delle quali vi ho lasciato qui la ricetta? Ci sono tanti altri esempi che vi invito a scovare insieme ai vostri bimbi, fate foto e se ne avete voglia, condividetele con me! 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: